Al via il 3 marzo la nuova stagione teatrale, musicale e di spettacolo di Artè

Al via il 3 marzo la nuova stagione teatrale, musicale e di spettacolo di Artè

Sarà ‘Sciailoc’ lo spettacolo della compagnia Teatro Giovani di Lucca liberamente tratto da ‘Il Mercante di Venezia’ di Shakespeare per la regia di Nicola Fanucchi, ad aprire venerdì 3 marzo la nuova stagione teatrale, musicale e di spettacolo 2017 del cinema teatro Artè di Capannori. Stagione promossa dal Comune e gestita dalla ditta di organizzazione di eventi “Battista Ceragioli Management” che vede un cartellone ricco e variegato di proposte in grado di soddisfare vari tipi di pubblico. Ad illustrare la prima parte della nuova stagione artistica di Arté, che si svolgerà fino a giugno, sono stati stamani (lunedì) con una conferenza stampa  tenutasi nella sede comunale l’assessora alla cultura Silvia Amadei, Battista Ceragioli, Mariella Cuomo, presidente della Fita, Fabio Bartolomei coordinatore territoriale della Lif (Lega improvvisazione Firenze),  il regista e attore Nicola Fanucchi del Teatro Giovani  e due ospiti d’eccezione, i pianisti Riccardo Arrighini e Emilio Tieri  protagonisti di due concerti in cartellone.

Il cartellone di Artè già nei primi mesi della nuova stagione è particolarmente eclettico e si suddivide in quattro sezioni: teatro, teatro dell’improvvisazione, musica, spettacoli per bambini. Per quanto riguarda il teatro la stagione ha un forte legame con il territorio avendo in programma principalmente spettacoli di compagnie locali che propongono repertori diversi, dal drammatico al brillante. La programmazione musicale spazia in vari generi e vede la partecipazione di musicisti di particolare talento. Spazio anche al teatro  di improvvisazione con i match di improvvisazione. Non mancano appuntamenti  esclusivamente dedicati al divertimento dei più piccoli.   Gli spettacoli sono in calendario dal martedì al venerdì e vanno a  completare il calendario degli eventi di Artè. La stagione artistica 2017 riprenderà in autunno.

“La nuova stagione artistica di Artè è connotata da una proposta culturale ampia e variegata in grado di andare incontro ai gusti di pubblici diversi e di diverse età – afferma l’assessora alla cultura Silvia Amadei -.  Si spazia infatti dal teatro d’improvvisazione, al teatro più tradizionale legato alle realtà locali per valorizzare le eccellenze artistiche del territorio, fino alla musica e agli spettacoli per i più piccoli. Con la nuova stagione artistica che si colloca accanto alla programmazione cinematografica Artè è in grado di offrire una proposta culturale molto ampia, affermandosi sempre più come polo dell’intrattenimento non solo per Capannori ma anche per tutta la Piana”.

Il programma completo della stagione fino a giugno:
Teatro:
Venerdi 3 marzo Compagnia Teatro Giovani Lucca “Sciailoc“ narrazione del “Mercante di Venezia” di Shakespeare, regia e adattamento, Nicola Fanucchi;

Venerdì 10 marzo Associazione Santandrea Teatro “Cazzotti” piccola storia di provincia di Marco Azzurrini con Marco Azzurrini e  Paolo Castellano;

Venerdì 24 Marzo Compagnia Alibi  Artisti Liberi Indipendenti “Ventotene” di Walter Prete regia di Gustavo D’Aversa;

Martedì 28 Marzo “Reality Portraits” con Fabio Galanti e Laura Montanari; venerdì 7 aprile  Compagnia I Commedianti “Miseria e Nobiltà” commedia in tre atti di Eduardo Scarpetta, Regia di Mauro Gualzetti;

Venerdì 21 Aprile ‘La solitudine del re’ I 55 giorni di Aldo Moro nella prigione del popolo. Musiche originali del compositore Marco Lamioni video realizzati dal regista Paul Cameron;

Venerdì 5 maggio Compagnia del Molo “La cena dei cretini” commedia brillante di Francis Veber, regia di Stefano ToncellI;

Venerdì 19 maggio Compagnia Teatro Insieme “La strana coppia – al femminile” di Neil Simon Regia di Marusca Cinerai e Elisa Simi; Venerdì 26 Maggio ‘Balera ’59’ ballo, miracoli e lotta di classe di e con Marco Azzurrini, fisarmonica Daniela Romano, collaborazione artistica  Angelo Cacelli;

Venerdì 9 giugno Compagnia dei Sognatori “Di che segno sei?” commedia brillante di Mariaraffaella Lanzara, regia di Mariella Cuomo;

Giovedì 15 giugno  Compagnia La Combriccola“E se fussen di Lucca?” commedia comica in leggero vernacolo lucchese di Marco Nicolosi, regia di Marco Nicolosi;

Venerdì 23 Giugno ‘Isola delle rose’ Isula de la Rozoj,  di e con Mauro Monni e Giovanni Palanza. Regia: Mauro Monni e Giovanni Palanza. Spettacolo vincitore ‘Migliore regia’ al Premio Calandra 2016.

Teatro dell’improvvisazione: sono previste serate di match di improvvisazione a cura della Lif (Lega improvvisazione Firenze) nei giorni giovedì 9 marzo, giovedì 6 e giovedì  20 aprile, giovedì 4 e giovedì 11 maggio.
L’ ambiente esteriore e scenografico del match è quello di una partita di hockey su ghiaccio, sport nazionale canadese, paese in cui il match è nato. Lo spirito è quello di una competizione artistico/sportiva fra due squadre di giocatori/attori che si contendono la vittoria. Un maestro di cerimonia illustra al pubblico le varie fasi dello spettacolo, un musicista scalda la platea ed accompagna ciò che avviene sul palco, un inflessibile arbitro garantisce la qualità e la correttezza dell´incontro.
Il pubblico è il vero protagonista della serata: spesso suggerisce temi all’arbitro e vota dopo ogni improvvisazione per l’una o per l’altra squadra per mezzo di un cartoncino bicolore determinando l’andamento del match.
Musica

Venerdì 17 Marzo  “La Boheme in Jazz”  Riccardo Arrighini  piano e Iacopo Vettori voce recitante. Un progetto mai realizzato prima d’ora, l’intera Opera di Puccini rivisitata in chiave jazz;

venerdì 31 Marzo  “Silvia Benesperi Jazz Trio” Percorso jazz da Ella Fitzgerald, Duke Ellington, Nat King Cole;

venerdì 28 Aprile “Movie Rhapsody in black and white” Emilio Tieri piano. Panoramica di brani  fra i più significativi del cinema; venerdì 12 Maggio  Andrea Melani presenta “Standard Trio” Riccardo Arrighini, piano Matteo Anelli, contrabbasso, Andrea Melani, batteria. Un trio tutto toscano che propone un repertorio di standards di jazz, ovvero il “songbook” della musica afroamericana meta dei jazzisti da sempre;

mercoledì 31 Maggio “HDEMIA della voce” presenta Cantare italiano’ con Marco Del Freo e Massimo Guidi;

venerdì 16 Giugno “Circle Song“. La CircleSong è una forma di composizione estemporanea che  si basa sulla ripetizione di pattern melodici e ritmici che il conduttore affida alle varie sezioni del cerchio, per realizzare una vera e propria orchestra di voci improvvisata. Prevista la partecipazione del pubblico. La conduzione è a cura di Lorenzo Sansoni.

Tutti gli spettacoli hanno inizio alle ore 21,15

Spettacoli per Bambini:

Domenica 19 marzo “Arlecchino e il fiore magico” (ore 15,30) Compagnia ‘Girotondo Teatro’. Teatro di burattini .
Domenica 30 aprile “Indovina chi viene a pranzo” (ore 16,00) Compagnia ‘Girotondo Teatro’. Teatro di burattini .
Domenica 14 maggio “Clown bullone e la valigia magica” (ore 16,00) Compagnia Girotondo Teatro- Teatro di burattini .
Domenica 28 maggio  “ Noi due….. cantastorie senza età”  con  Mauro Chechi  e  Gildo dei Fantardi. Canti, racconti spigolature e aneddoti della tradizione locale e toscana.
Spettacoli per bambini: costo biglietto adulti  5 euro,  bambini 3 euro.   Teatro e Musica: costo biglietto posto unico  8 euro, ridotto 6 euro, escluso spettacolo del  17 Marzo (costo biglietto unico 10 euro, ridotto  8 euro. Per informazioni e biglietteria tel 393.8288774

Pronto il calendario delle escursioni sui sentieri a sud del territorio.

Pronto il calendario delle escursioni sui sentieri a sud del territorio.

Far conoscere e valorizzare la rete sentieristica che si snoda per circa 90 chilometri sulle colline sud del territorio comunale e promuovere il rispetto della natura anche con percorsi ed iniziative specificatamente dedicate ai bambini dagli 8 ai 12 anni. Questo l’obiettivo delle escursioni promosse a partire dal mese di febbraio dall’associazione Officina Natura che ha in gestione per conto del Comune la manutenzione di questi  percorsi immersi nel verde che si snodano tra luoghi naturalistici di grande bellezza.
Le escursioni-avventura rivolte ai bambini denominate ‘Naturalmente Avventura !’ sono in tutto quattro e si terranno con cadenza mensile da febbraio ad aprile in orario mattutino dalle 10 alle 13. I bambini saranno seguiti da una guida ambientale escursionistica e ogni volta impareranno una cosa diversa sul tema “sopravvivenza” in natura: da come si accende un fuoco senza accendino e senza fiammiferi, a come si costruisce un riparo di fortuna con quello che offre il bosco, da come ci si orienta anche senza una bussola a come si reperisce l’acqua. Soprattutto impareranno a fare gruppo e a capire quanto sia importante aiutarsi vicendevolmente. I percorsi scelti sono semplici e adatti ai bambini che avranno anche   l’occasione di imparare il rispetto per la natura e quello che offre.
A partire dal mese di marzo e fino a dicembre sono inoltre in programma altre cinque escursioni aperte a tutti, ma potrebbero aggiungersene altre sempre sui sentieri del sud.

“E’ importante promuovere i nostri sentieri e le nostre splendide bellezze naturalistiche che ancora non sono conosciuti come meritano – afferma l’assessore al turismo e al marketing territoriale, Serena Frediani -.  Percorsi di cui possono usufruire i nostri cittadini, ma che costituiscono anche un elemento di attrazione per il turismo verde. Per questo è necessario che chi gestisce questi percorsi affianchi ad attività di manutenzione anche iniziative di animazione come quelle che prenderanno il via a breve sui sentieri sud del territorio. Per la prima volta si propongono percorsi ed attività dedicate ai bambini che  hanno il merito di promuovere l’amore e il rispetto della natura tra le nuove generazioni”.

Il calendario delle escursioni-avventura  rivolte ai bambini: sabato 25 febbraio: percorso tra Gattaiola e Pozzuolo. Si parlerà del fuoco e di come orientarsi; domenica 26 marzo: percorso tra Pieve di Compito e Sant’Andrea di Compito in occasione della Mostra Antiche Camelie della Lucchesia. In programma un incontro sull’acqua; domenica 30 aprile: percorso tra Vorno e Coselli. I bambini impareranno a costruire un bivacco; domenica 21 maggio ‘Festa dei Sentieri dei Monti Pisani’. I bambini, grazie alle competenze acquisite, dovranno orientarsi, accendere un fuoco, reperire l’acqua e costruire un riparo senza l’aiuto della guida, ma naturalmente con la sua supervisione.

Il calendario delle altre escursioni: domenica 5 marzo: Giornata nazionale delle Ferrovie dimenticate – Sulla vecchia ferrovia Lucca – Pontedera; domenica 26 marzo: escursione alla XXVIII mostra delle antiche camelie della Lucchiesia; domenica 21 maggio: Festa dei sentieri dei Monti Pisani; martedì 2, mercoledì 3,  giovedì 4 agosto: “Tre sere per tre borghi” – escursioni serali nel Compitese; martedì 26 dicembre: Escursione al Presepe vivente di Ruota.

Venerdì 17 febbraio “Uno scrittore si confronta” ad Artemisia

Venerdì 17 febbraio “Uno scrittore si confronta” ad Artemisia

Venerdì 17 febbraio – ore 21.00 Polo culturale Artemisia presenta il romanzo

“Cosa resta di noi” con l’autore Giampaolo Simi

intervistato da Gianni Quilici e dal pubblico di Artemisia
letture di Sandra Tedeschi

Non è un romanzo di consumo
è un storia d’amore profonda
è un noir che avvince e sorprende
con colpi di scena calibrati
in uno scenario ambientale ed esistenziale che ci riguarda

Vedi il programma delle altre date sotto:

“Pensa che mensa a Capannori”: il nuovo progetto dedicato all’educazione alimentare

“Pensa che mensa a Capannori”: il nuovo progetto dedicato all’educazione alimentare

Prenderà il via mercoledì 15 febbraio alle ore 17 alla scuola primar di via Carlo Piaggia il nuovo progetto ‘Pensa che mensa a Capannori’. Ad aprire il ciclo di incontri della nuova iniziativa promossa da Scuola Ti Voglio Bene Comune e  Slow Food Italia in collaborazione con il Comune,  Cir Food,  l’azienda che gestisce il servizio di refezione scolastica, e i quattro Istituti Comprensivi del territorio sarà Aldo Marchesini, pedagogista che terrà un incontro formativo rivolto ai docenti  intitolato ‘La pedagogia a mensa: aspetti critici di un gesto quotidiano’.

Obiettivo di ‘Pensa che mensa a Capannori’ è migliorare le abitudini alimentari delle nuove generazioni a partire dalla mensa scolastica, intesa anche come importante momento educativo e socializzante,  coinvolgendo genitori, docenti, amministratori e addetti dell’azienda di ristorazione, per creare una comunità locale che sappia interrogarsi sul cibo e l’alimentazione in modo costruttivo e partecipato.

Nato come  proseguimento del fortunato progetto ‘Orto in condotta’, il nuovo progetto, che vuole favorire corretti comportamenti alimentari a scuola e a casa, valorizzare la convivialità e il valore educativo del pasto in mensa,  promuovere la conoscenza del sistema di ristorazione scolastica e quella della filiera di alcuni prodotti locali, si svolgerà per tutto l’anno con una serie di incontri con esperti  in programma fino a maggio ed alcune iniziative, tra cui la ‘Settimana degli orti’ in  calendario alla fine dell’anno scolastico e la ‘Festa della Condivisone e della Convivialità’ in programma a dicembre.

Pin It on Pinterest

UA-103191071-1