Attesa per lo spettacolo di Cristina D’Avena a Capannori

Attesa per lo spettacolo di Cristina D’Avena a Capannori

Dopo numerosi sold out in tutta Italia il tour di ‘Semplicemente Cristina’ domenica 30 aprile fa tappa a Capannori. Uno spettacolo incredibile in cui il ritmo incalzante e travolgente  della ‘Db day’s band Record’ insieme alla magia del ‘Voices Of Heaven Gospels Choir’  regalano atmosfere uniche e versioni spesso inedite di quelle che vengono considerate le sigle più amate di tutti i tempi, un repertorio di cui Cristina D’Avena è regina incontrastata e che di data in data sa incantare il pubblico di ogni età. ‘Semplicemente Cristina’, spettacolo a marchio Lucca Comics & Games, in programma alle 19.30,  è l’evento di punta della manifestazione ‘Aspettando il 1° maggio’, una giornata all’insegna della musica e dei giovani promossa dal Comune di Capannori.
A precedere l’attesissima esibizione di Cristina D’Avena, alle ore 19 ci sarà, in collaborazione con Lucca Comics & Games,  la presentazione delle prime date del CNC (campionato nazionale del Cosplay) con la  messa in scena di un esclusivo evento legato al mondo del Cosplay e del costuming, vera emanazione culturale del fenomeno. Cosplayer e rappresentanti delle associazioni legate al fenomeno del costuming  accompagneranno il pubblico nel loro magico e spensierato mondo.
Il pomeriggio di festa si aprirà con l’esibizione dei gruppi musicali giovanili selezionati dal contest Artemica. A partire dalle ore 15  sul palco di piazza Aldo Moro saliranno Mad Muck, The Cross of Paul, I Poser, FunQver, Sound Head, RojaBloReCK, SITAR, Andrea Brunini. La manifestazione ‘Aspettando il 1° Maggio’ è ad ingresso libero e precederà il Concertone del 1° maggio, che vedrà esibirsi,sempre sul, palco di piazza Aldo Moro,  alle 17.30 Sergio Sylvestre e alle 18.30 Nicolò Fabi, Ginevra Di Marco, Nada, Cristina Donà e gli ex CSI (Gianni Maroccolo, Massimo Zamboni e Giorgio Canali), con lo spettacolo ‘Stazioni Lunari’.

La foto è di Armando Sdao

‘Tra ragione e cuore’:venerdì 28 aprile ad Artémisia si presenta il romanzo ‘Tomàs’ di Andrea Appetito

‘Tra ragione e cuore’:venerdì 28 aprile ad Artémisia si presenta il romanzo ‘Tomàs’ di Andrea Appetito

Continua  la rassegna promossa dal Comune ‘Tra ragione e cuore”. Domani, venerdì  28 aprile, alle ore 21 al polo culturale ‘Artémisia di Tassignano  sarà presentato il romanzo “Tomàs” (edizioni Effigie) di Andrea Appetito con la presenza dell’autore e dell’editore Giovanni Giovannetti, che è anche uno dei più significativi fotografi di scrittori e artisti italiani e di Pierangelo Scatena, poeta e psichiatra. Coordina l’incontro Gianni Quilici.
Andrea Appetito, romano, ha scritto testi teatrali, racconti, sceneggiature e ha realizzato il film documentario “L’ora dell’amore”, in concorso nel 2006 al Festival di Roma.
Tomàs è il racconto di una presa di potere. Luka Stratos, partito dal niente, è riuscito col tempo a conquistarsi sempre più sostenitori, e adesso è pronto a mettere in atto quella che è, a tutti gli effetti, l’instaurazione di un regime dittatoriale. Un romanzo a più voci intimo e sociale, realistico e simbolico, complesso e sorprendente per i continui colpi di scena.

Stagione Artistica di Artè: venerdì 28 aprile il concerto “Movie rhapsody in black and white” del pianista Emilio Tieri

Stagione Artistica di Artè: venerdì 28 aprile il concerto “Movie rhapsody in black and white” del pianista Emilio Tieri

Domani, venerdì 28 aprile, alle ore 21.15 è  in programma  al Teatro Artè di Capannori, il concerto “Movie rhapsody in black and white” del pianista  Emilio Tieri.Il concerto si inserisce all’interno della stagione artistica di Artè e propone  alcuni dei brani fra i più significativi del cinema, tra cui le musiche di H. Zimmer, J. Williams, Morricone, A. Silvestri, Sakamoto, D. Grusin, M. Nyman, N. Rota, H. Mancini ed alcuni estratti fra le colonne sonore per cinema e Tv di Emilio Tieri.

Emilio Tieri è uno noto compositore viareggino, laureato in Composizione Jazz presso il Conservatorio “P. Mascagni” di Livorno. Ha studiato composizione classica, orchestrazione e analisi musicale con il M° Fabio De Sanctis e ha proseguito gli studi in pianoforte con il M° Mariano Mazzarella. Dal 2002 realizza colonne sonore per il cinema e la TV.

Biglietto: costo biglietto posto unico 8 euro, ridotto 6 euro. Per informazioni e biglietteria tel 393.8288774

Domenica 30 aprile torna la Marcia delle Ville. Il programma completo della manifestazione

Domenica 30 aprile torna la Marcia delle Ville. Il programma completo della manifestazione

Domenica 30 aprile torna la Marcia delle Ville, la gara podistica non competitiva promossa dall’associazione sportiva Marciatori Marliesi in collaborazione con il Comune di Capannori, il patrocinio del Comune di Lucca, della Provincia di Lucca e della Regione Toscana e il sostegno della Fondazione Banca Del Monte di Lucca. Una passeggiata nel verde attraverso le ville storiche del territorio giunta alla 41a edizione che partirà dal Mercato di Marlia e propone sei percorsi: 3,5 (interamente accessibile), 7, 10, 16, 20 e 28 chilometri.

Tra le novità dell’edizione 2017 della manifestazione sportiva che ogni anno riesce ad attrarre numerose migliaia di podisti, la modifica dei due percorsi più lunghi: il percorso di 23 chilometri si riduce a 20 chilometri con alcune varianti ed il passaggio esclusivo all’interno del Resort Tenuta San Pietro, mentre l’itinerario di 28 chilometri ripercorre alcuni vecchi sentieri che da anni non facevano più parte della marcia e, soprattutto, ritorna a Sant’Andrea in Caprile. La Marcia delle Ville 2017 inoltre avrà una App dedicata che sarà possibile scaricare sugli smartphone per essere aggiornati sul programma e su tutte le novità. Particolarmente ricco poi il montepremi.
Le ville che aderiscono alla Marcia e che i podisti potranno ammirare lungo i vari percorsi sono villa Reale, villa Rapondi, villa Guinigi, La Specola, villa La Badiola, villa Bruguier, Villa Mansi, Villa Torrigiani, Villa Lazzareschi, Villa del Vescovo, Villa Vidau, Villa Jolanda, fattoria Colle Verde, la Chiusa di Nanni, la Tenuta di Valgiano, la fattoria Colle del Bordocheo, la fattoria Mansi – Bernardini e l’azienda agricola Pian di Casciana.
Il programma della 41a Marcia delle Ville è stato presentato nel corso di una conferenza stampa svoltasi oggi (mercoledì) nella sede comunale, alla quale erano presenti l’assessore allo sport Serena Frediani, il consigliere provinciale Enzo Giuntoli e Ruggero Taddeucci, presidente dell’associazione sportiva Marciatori Marliesi.
L’edizione 2017 della Marcia delle Ville conferma poi due importanti iniziative, ovvero l’adesione al progetto “Lucca… diventa accessibile” promosso dalla Fondazione Banca Del Monte di Lucca in collaborazione con enti e associazioni del territorio provinciale, grazie al quale sarà posta particolare cura nell’accoglienza delle persone disabili e la Marcia delle ville green con il posizionamento, in collaborazione con Comune e Ascit, ai vari punti di ristoro dislocati lungo i percorsi di contenitori colorati per la raccolta differenziata dei rifiuti. Ci saranno numerosi volontari che muniti di casacca aiuteranno i marciatori nella differenziazione dei rifiuti.
“Ogni anno è sempre una soddisfazione ed un’emozione vedere migliaia e migliaia di persone che percorrono i nostri sentieri alla scoperta delle bellezze storiche, architettoniche e paesaggistiche – afferma l’assessore allo sport, Serena Frediani -. La Marcia delle Ville continua ad essere una delle manifestazioni sportive più importanti del nostro territorio e un veicolo straordinario di promozione per Capannori, essendo riuscita a creare un legame tra sport, arte e cultura. A questo deve il suo grande successo. Ringrazio gli organizzatori per l’impegno e la passione che mettono nel realizzare questo evento”.
“Giunta alla ragguardevole cifra della 41esima edizione, la Marcia delle Ville, continua a stupirci ogni anno – afferma il consigliere provinciale Enzo Giuntoli -. L’iniziativa, che ha visto il numero degli iscritti negli ultimi anni salire in maniera esponenziale, è un incontro davvero felice tra la dimensione sportiva della manifestazione e la bellezza dell’ambiente in cui si svolge: una scenografia naturale splendida per un evento che riesce a fondere due anime diverse che si ‘sposano’ per dar vita a qualcosa di davvero unico. Un evento tra i più attesi nel panorama podistico a livello regionale, ma anche e soprattutto un percorso immerso nella ‘magia’ del verde, che si snoda tra le storiche e splendide ville valorizzando le bellezze del nostro territorio. A nome della Provincia di Lucca saluto con piacere l’edizione 2017 della Marcia e faccio il più grande in bocca al lupo agli organizzatori e ai partecipanti”.
“Anche quest’anno abbiamo messo tutto il nostro impegno affinché la Marcia delle Ville si confermi come una delle manifestazioni podistiche rilevanti a livello nazionale – afferma Ruggero Taddeucci, presidente dell’associazione sportiva Marciatori Marliesi -. Tra le novità di questa edizione la modifica dei due percorsi più lunghi anche con l’inserimento di alcuni vecchi sentieri che da tempo non facevano più parte della marcia e il ritorno a S’Andrea in Caprile. Ringrazio tutti gli enti, i volontari ed i soggetti che a vario titolo collaborano con noi ed ogni anno permettono la realizzazione di questa manifestazione”.
Domenica 30 aprile il ritrovo dei partecipanti alla Marcia delle Ville è al Mercato di Marlia e la partenza libera è fissata dalle ore 8 alle ore 9. Alle ore 10 in piazza del Mercato a Marlia ci sarà la premiazione del concorso di pittura delle scuola primaria e della scuola dell’infanzia di Marlia, mentre alle 10.30 inizierà la premiazione dei gruppi. Sono previsti premi per i gruppi sportivi più numerosi e per tutti i partecipanti. La marcia è valevole per i calendari del CPPP, Stramarciatore, FIASP, Criterium Podistico Toscano, Comitato Marce Podistiche La Spezia e Lunigiana.
La Marcia delle Ville avrà un importante prologo sabato 29 aprile con la Marilla Run, gara competitiva di 10 chilometri. La Marilla Run partirà da Piazza del Mercato a Marlia alle ore 16.30 (inizio iscrizioni ore 14.30, possibilità di iscrizione on line), ma il Village con fini espositivi, commerciali e ludici , che quest’anno potrà contare su un nuovissimo spazio Expo aprirà alle ore 10. I partecipanti della Marilla Run saranno suddivisi in varie categorie: Uomini (Amatori, Senior, Veterani e Argento); Donne (Amatori, Senior e Ladies). Le premiazioni sono in programma alle 18.00. Alle 17.30 si terrà Zumba Fitness a cura del Caraibic Dance Center.
Tra gli eventi collaterali della Marcia delle Ville la personale di pittura ‘Ritratti e Paesaggi’ di Cristiana Bianchi, che sarà allestita nei locali della ex circoscrizione 1 di Marlia il 29 e 30 aprile e la “Marcia delle Ville in Nordic Walking’ il 30 aprile sui percorsi di 10 e 16 chilometri con istruttori, in collaborazione con Nordic Walking Active Toscana. Inoltre la manifestazione vede la collaborazione  di ‘Lucca viaggia lenta progetto Lucca Ospitale’, un appuntamento pluriennale che punta all’organizzazione di eventi volti a promuovere i cammini, la via Francigena lucchese e il turismo slow, che parteciperà alla marcia delle ville con un proprio gruppo di cammino con possibilità di transfer Lucca–Marlia dalle 7 alle 10 e Marlia-Lucca dalle 12 alle 14.

La quota di iscrizione alla marcia è di 3 euro fino al 28 aprile di 5 euro nei giorni 29 e 30. Per informazioni 377 2886423 info@marciatorimarliesi.it.

Al via al Centro Giovani di Santa Margherita un corso gratuito di Street Art

Al via al Centro Giovani di Santa Margherita un corso gratuito di Street Art

Capannori punta sulla Street Art ritenendola una forma d’arte contemporanea molto importante per l’espressività dei giovani e per dare nuova bellezza a luoghi e contesti degradati, presi di mira dai vandali o  semplicemente anonimi del proprio territorio. Lo fa sia dando gambe al progetto ‘StART Coloriamo la  città’, che ha preso il via lo scorso dicembre con la realizzazione di alcuni murales su tematiche di impegno sociale nel sottopasso di Tassignano per mano di alcuni gruppi di writers, sia promuovendo un corso gratuito di Street Art che prenderà il via a maggio al centro giovani di Santa Margherita. Entrambe le iniziative vedono la collaborazione  dell’associazione Bang On! e sono state illustrate nel dettaglio nel corso di una conferenza stampa svoltasi stamani (giovedì) al Centro Giovani di Santa Margherita dall’assessore alle politiche giovanili Lia Miccichè, dal  writer Federico Bernardini in arte Freddy Pills e da Emanuele Baronti dell’associazione Bang On!.
Il corso gratuito di writing sarà guidato dal writer Federico Bernardini in arte Freddy Pills che insegnerà la storia della street art per poi entrare nel dettaglio di tecniche e regole per creare un murales, fino alla realizzazione su parete dopo la creazione di bozzetti, presso alcune delle zone autorizzate dalla giunta comunale.
Ad arricchire le lezioni interverranno anche Mariano Fazzi, in arte Skill hands, progettista, grafico e writer e Maurizio Soranno in arte b-boy Bright, Dj e b-boy (ballerino di Break dance). Il corso si terrà a partire da martedì 2 maggio con cadenza mensile per cinque mesi, fino a settembre, per 30 ore al mese (due lezioni a settimana) con un massimo di 10 iscritti e avrà luogo nella sede del Centro Giovani di Santa Margherita.
Intanto il Comune ha individuato i primi spazi pubblici, nell’ambito del progetto’ StART Coloriamo la città’, che potranno essere disegnati e trasformati con murales consentendo ai cittadini di ammirare forme artistiche: la sede comunale di Piazza Aldo Moro, il mercato di Marlia, il sottopasso di Paganico, il sottopasso di Tassignano (completamento), il Centro Giovani di Santa Margherita, la parete adiacente al parcheggio della scuola secondaria di primo grado di Lammari e la palestra della scuola secondaria di primo grado di Capannori. In programma  la realizzazione di un contest che sarà lanciato prima dell’estate per l’individuazione di 5 giovani artisti writer che andranno poi a dipingere 5 degli spazi scelti dall’amministrazione. Tra le iniziative di rilievo previste dal progetto un evento speciale con l’intervento di un artista di fama internazionale che creerà un murales in un luogo di particolare importanza per l’amministrazione. Sarà inoltre creato un sito web dedicato ed una piattaforma on line  per un  aggiornamento costante dei luoghi disponibili e dei progetti realizzati.
“Oltre a mettere a disposizione dei writers spazi pubblici dove esprimere la loro arte – spiega l’assessore alle politiche giovanili, Lia Miccichè – ci sembra importante lavorare per diffondere questa tecnica espressiva così cara ai giovani fornendo occasioni di formazione sul territorio. La prima è rappresentata proprio dal corso gratuito di graffiti che sta per partire al centro giovani. Obiettivo generale del nostro progetto è dare alla street art  possibilità di crescita e di  visibilità, in un contesto di qualità artistica e  di totale legalità. Per questo abbiamo individuato alcuni spazi urbani oggi degradati, presi di mira dai vandali o semplicemente anonimi che possono ‘rinascere’ e trasformarsi artisticamente grazie proprio alla realizzazione di murales. Questa forma d’arte inoltre  promuoverà anche i valori della nostra comunità, che sono valori positivi di pace e di amore, trasformando in opere artistiche simboli di odio e scritte vandaliche”.
“La street art  troppo spesso criticata è un’arte che affonda le sue radici nel passato ed è un potente mezzo di comunicazione culturale, politico e sociale – sostengono Eva Perna ed Emanuele Baronti dell’associazione Bang On! -. Un muro può infatti essere un’enorme tela a cielo aperto su cui dipingere e dar voce ad un messaggio comune. Cosi come negli anni della divisione di Berlino, il muro era uno strumento che dava voce ai sentimenti popolari, tutt’oggi Berlino rimane un’ispirazione per queste attività artistiche, dove proprio in questi giorni degli artisti di strada stanno coprendo delle svastiche disegnate sui muri, trasformandoli in nuovi disegni. Esempi che hanno ispirato questo progetto realizzato dall’Associazione Culturale Bang On! in collaborazione con il Comune di Capannori. Il nostro principale impegno ed obiettivo è infatti quello di contrastare il vandalismo sui muri, per diffondere la consapevolezza che un murales deve essere frutto di un progetto artistico di qualità e un messaggio civile.Ringraziamo l’amministrazione comunale per averci dato fiducia e l’opportunità di dimostrare che la street art è a tutti gli effetti, arte”.
Tutte le informazioni relative al corso di graffiti sono on line sul sito: http://capannoristart.it/ Associazione culturale Bang On! Eva: 348 9127912,  Emanuele: 338 4301879 bangonartist@gmail.com.

Pin It on Pinterest

UA-103191071-1