Martedì 27 giugno Festa Democratica

Martedì 27 giugno Festa Democratica

Martedì 27 giugno dalle ore 18.30 fino alle 24.00 a Marlia nella Piazza del Mercato in via Paolinelli si terrà la Festa Democratica organizzata dai circoli del PD di Capannori con tanta musica, cena con prodotti tipici, dibattito, tombolata, gara e degustazione di torte co’ becchi.

Di seguito il programma della giornata:

ore 18.30 apertura della manifestazione alla presenza del segretario Silvana Pisani  e dei coordinatori Circoli del PD Capannori

A seguire musica con il gruppo “Rossano Brazzi

ore 19.00/20.00 saluti del Segretario e dibattito con i Sindaci della Piana: “il PD dei Sindaci. Nuove prospettive a 10 anni dalla nascita del Partito Democratico”

ore 20.00 cena con prodotti tipici, chiosco di birra artigiana e non solo….

A seguire Torta Democratica 2017. Gara e degustazione di torte co’ becchi

ore 21.30/22.30 tombolata

ore 22.30 fino a chiusura festa, balli e intrattenimento musicale

Per prenotare e partecipare alla gara delle torte co’ becchi scrivere a segreteria@pdcapannori.it oppure telefonare cell. 329/3969565 – 3396750981 – 3405516724

Area Monte Pisano, venerdì 23 giugno a Buti si presentano i pacchetti turistici pensati per gli over 55

Area Monte Pisano, venerdì 23 giugno a Buti si presentano i pacchetti turistici pensati per gli over 55

Saranno presentati venerdì 23 giugno nella villa Medicea di Buti i pacchetti turistici per senior oltre i 55 anni di età per i periodi di bassa e media stagione nell’area del Monte Pisano comprendente i comuni di Buti, Calci, Capannori, Lucca, San Giuliano Terme, Vecchiano e Vicopisano. L’occasione sarà data dalla conferenza finale del progetto DiscOver55, con inizio alle ore 10. Il progetto è cofinanziato dal programma COSME della Commissione Europea, che vede come capofila Timesis Srl – Montepisano DMC, coordinatore della Rete di Imprese Montepisano in Toscana, e vede tra i partner italiani il Comune di Capannori e Siti (Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per l’Innovazione).

I pacchetti, messi a punto dopo un lavoro in cui, fra l’altro, sono stati condotti dei test sul campo da parte di potenziali turisti senior, saranno suddivisi in quattro ambiti: storia e cultura, natura e aria aperta, musica e danza, laboratori artigianali. Saranno resi disponibili nei siti web dei soggetti coinvolti e in quello ufficiale del progetto (www.discover55.eu) e, in seguito alla stipula di accordi, saranno messi sul mercato.

L’appuntamento di venerdì, cui parteciperanno i rappresentanti di tutti i soggetti ed enti locali coinvolti, sarà aperto non solo agli operatori del settore ma anche a tutti i cittadini che volessero scoprire in che modo sono state studiate le attività che valorizzeranno l’area che sorge tra le province di Lucca e Pisa.

Dopo la registrazione dei partecipanti, prevista alle ore 9.30, la conferenza si aprirà alle ore 10 con i saluti di Luca Andreini, assessore allo sviluppo economico del Comune di Buti, e di Serena Frediani, assessore al marketing territoriale del Comune di Capannori, ente che fra l’altro è capofila del tavolo di coordinamento del Monte Pisano.
Seguirà l’intervento di Stefano Romagnoli, dirigente del settore promozione turistica, legislazione turismo e commercio della Regione Toscana, che parlerà delle tendenze e delle opportunità per il turismo sostenibile e di qualità in Toscana. Monia D’Amico di Timesis Srl – Montepisano DMC, coordinatrice del progetto Discover55, presenterà poi i risultati dei test pilota; le faranno seguito Sara Levi Sacerdoti e Carlotta Guaragna di Siti (Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per l’Innovazione) che approfondiranno i risultati della missione di valutazione sul Monte Pisano e gli indicatori utilizzati.

Alle ore 11.30 sono in programma  le testimonianze da parte dei senior dell’associazione Auser e la presentazione del catalogo dei pacchetti turistici da parte di Raffaella Nocchi di Timesis srl – Montepisano DMC, manager della “Rete Montepisano in Toscana”.

L’ultimo intervento sarà curato da Riccardo Marzi del Comune di Capannori, responsabile della comunicazione del progetto DiscOver55, che illustrerà gli strumenti per una comunicazione efficace della sostenibilità dei territori.

Aperto a Guamo un negozio temporaneo di ‘Daccapo’

Aperto a Guamo un negozio temporaneo di ‘Daccapo’

Dalla scorsa settimana in via di Sottomonte a Guamo è stato aperto un negozio temporaneo di ‘Daccapo’ per promuovere l’innovativo sistema di riuso solidale e in  particolare far conoscere maggiormente l’Emporio solidale di Coselli, situato a fianco della stazione Ecologica Ascit. Nel Temporary store di Guamo, che resterà aperto fino al prossimo 29 luglio (dal lunedì al sabato in orario 10.00-13.00 e 16.30-19.30 ) è stata nuovamente valorizzata la bellezza degli oggetti che i cittadini donano, ma anche la bellezza degli oggetti, creati e prodotti interamente con il legno di recupero dal laboratorio di falegnameria. Le persone che visiteranno il negozio  potranno toccare con mano l’impegno, non solo dei volontari e degli operatori, ma di un’intera comunità perché il successo di ‘Daccapo’ è dovuto soprattutto alla partecipazione della cittadinanza.
‘Daccapo’, il progetto che  mira a sensibilizzare i cittadini al ‘non spreco’ ed alla riduzione dei rifiuti è promosso da Associazione Ascolta la mia voce ONLUS, Caritas diocesana di Lucca, in collaborazione con Sistema Ambiente, ASCIT e i  Comuni di Lucca e Capannori.
Nei centri ‘Daccapo’ , si possono trovare  oggetti per la casa, mobilio, vestiti, calzature, oggetti per i bambini, donati all’associazione e alla Caritas per un riuso di tipo solidale. Chiunque può accedere lasciando in cambio un’offerta che sarà utilizzata per mantenere il servizio e sostenere progetti di inclusione sociale. 21

Scade il 26 giugno il bando per il servizio civile nazionale: a Capannori sono disponibili 28 posti

Scade il 26 giugno il bando per il servizio civile nazionale: a Capannori sono disponibili 28 posti

C’è tempo fino al prossimo 26 giugno per partecipare al bando del Servizio Civile Nazionale. A Capannori i posti a disposizione dei giovani under 29 sono complessivamente 28 grazie ai progetti presentati dal Comune che sono stati tutti approvati anche per la preziosa collaborazione del Centro Nazionale del Volontariato di Lucca (Cnv). Dei 28 posti complessivi, 26 posti sono disponibili nelle scuole primarie e secondarie di primo grado: 11 nell’istituto comprensivo di Capannori;  8 nell’istituto comprensivo di Camigliano; 4 nell’istituto comprensivo di  Lammari-Marlia; 3 nell’istituto comprensivo di San Leonardo in Treponzio. I giovani forniranno supporto nelle attività di studio individuale, di tutoraggio, di laboratorio e ludico ricreative.

I volontari affiancheranno i docenti in servizio e collaboreranno con loro nella realizzazione di attività di ricerca e documentazione, nell’accompagnamento anche di alunni disabili nel loro percorso scolastico favorendone l’integrazione con la classe e con l’intero plesso.
Altri 2 ragazzi invece svolgeranno la loro attività  alla biblioteca comunale di Capannori al polo culturale Artémisia di Tassignano e alla biblioteca comunale decentrata ‘Mario Tobino’ di Camigliano dove affiancheranno gli operatori nello svolgimento di varie  attività, tra cui inventariazione e sommaria catalogazione del patrimonio bibliografico, gestione del prestito locale e  interbibliotecario, ricerche bibliografiche, collaborazione nella gestione di eventi culturali di promozione della lettura.
Il servizio durerà 12 mesi, per un rimborso mensile di 433.80 euro e 30 ore di servizio a settimana.
La domanda di partecipazione   dovrà pervenire al Centro Nazionale per il Volontariato (CNV) entro le ore 14 del 26 giugno prossimo.
Per informazioni Centro Nazionale Volontariato tel.0583/419500
www.centrovolontariato.it; serviziocivile@centrovolontariato.it.

Versione adatta alla stampa ‘Non solo ricordare’: due occasioni per riflettere e confrontarsi sul tema della mafia

Versione adatta alla stampa ‘Non solo ricordare’: due occasioni per riflettere e confrontarsi sul tema della mafia

Due appuntamenti, per affrontare e fermarsi a riflettere sul tema della mafia, organizzati dal Comune di Capannori, la Provincia di Lucca  l’Osservatorio per la Pace del Comune e la Scuola della Pace della Provincia di Lucca.
Martedì 20 giugno alle 17, all’interno dell’iniziativa “Non solo ricordare” si terrà l’incontro “Ecomafie: problema solo meridionale?”, un’occasione per riflettere e discutere allo stesso tempo di un tema purtroppo sempre attuale che tocca da vicino l’’intera comunità. Verrà proiettato il film “Biutiful Cauntri” di Calabria – D’Ambrosio – Ruggiero a cui seguirà un dibattito con Fausto Ferruzza, presidente di Legambiente Toscana.L’appuntamento è per martedì presso la sala consiliare in Piazza Aldo Moro a Capannori.
Mercoledì 19 luglio alle 21, giorno in cui ricade l’anniversario della morte di Paolo Borsellino, al Polo Culturale Artémisia a Tassignano, inoltre, verrà proiettato il film “Uomini soli” di Attilio Bolzoni, a cui seguirà un dibattito con Emilia Lacroce, master in Analisi, Prevenzione e contrasto della criminalità organizzata e della corruzione dell’Università di Pisa.
I due appuntamenti assumono ancora più valore, perché oltre ad essere un momento di riflessione e confronto, hanno l’obiettivo di commemorare le stragi in cui rimasero uccisi Giovanni Falcone, il 23 maggio 1992, e Paolo Borsellino, il 19 luglio dello stesso anno, uccisi entrambi a Palermo per mano mafiosa.

Ingresso libero per entrambe le iniziative.

Pin It on Pinterest

UA-103191071-1