Ad Artémisia ‘L’officina di Babbo Natale’, letture ad alta voce e laboratori per i più piccoli

Ad Artémisia ‘L’officina di Babbo Natale’, letture ad alta voce e laboratori per i più piccoli

Inizia domani, mercoledì 29 novembre alle ore 17, alla biblioteca comunale ‘G. Ungaretti’ al polo culturale Artémisia di Tassignano l’iniziativa ‘L’officina di Babbo Natale’. Quattro pomeriggi di letture ad alta voce e laboratori per bambini in programma dalle 17 alle 18.30. Domani, mercoledì, è in programma  il laboratorio ‘Un segnaposto per Babbo Natale’ per bambini da 7 a 10 anni; mercoledì 6 dicembre sarà la volta del ‘Filo incantato’ per bambini dai 3 ai 6 anni. Mercoledì 13 dicembre i bambini dai 7 ai 10 anni potranno partecipare all’iniziativa ‘Una renna per Babbo Natale’, mentre lunedì 18 dicembre i piccoli dai 3 ai 6 anni potranno prendere parte al laboratorio ‘Il mio piccolo albero’ con letture a cura dei lettori del progetto ‘Nati per leggere’.
Ogni pomeriggio è in programma una piccola merenda offerta dallo Squarebar di Artémisia. La partecipazione agli incontri è gratuita e su iscrizione. Per informazioni e iscrizioni tel 0583 636427; artemisia@comune.capannori.lu.it.

Giovedì 30 novembre a Capannori l’incontro “La salute è una questione di genere”

Giovedì 30 novembre a Capannori l’incontro “La salute è una questione di genere”

Donne e uomini rispetto alle malattie reagiscono in maniera diversa, sviluppando sintomi e rispondendo alle terapie differentemente. È per questo che la medicina oggi deve approcciarsi al paziente a seconda del suo sesso. Sono queste le considerazioni alla base dell’incontro, aperto a tutti i cittadini, “La salute è una questione di genere” in programma giovedì 30 novembre alle ore 21 nell’auditorium del distretto sanitario di Capannori.

L’iniziativa è promossa dal Comune di Capannori e dalla Commissione Pari Opportunità e vede l’adesione dell’Azienda Usl Toscana Nord Ovest, della Provincia di Lucca, della Commissione pari opportunità della provincia di Lucca, dell’Associazione Italiana Donne Medico sezione di Lucca e del Soroptimist Club sezione di Lucca. Rientra nel calendario degli appuntamenti promossi nell’ambito della “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”.

Dopo il saluto della vice sindaca Silvia Amadei, interverranno Luisa Mazzotta, referente del Centro di Coordinamento dell’area territoriale di Lucca per la salute e Medicina di genere, Silvia Maffei, coordinatrice della Salute e Medicina di Genere Fondazione Monasterio e responsabile dell’ambulatorio di endocrinologia cardiovascolare ginecologica ed osteoporosi della Fondazione Monasterio, Franco Antonio Salvoni, geriatra – medico generalista, coordinatore dell’Aggregazione Funzionale Territoriale “La Francigena”, Alberto Tomasi, direttore Area Igiene e Sanità Pubblica Azienda Usl Toscana Nord Ovest ed Elisa Colombini, presidente Associazione Italiana Donne Medico Lucca. La serata sarà moderata da Silvana Pisani, consigliera comunale del Pd e membro della Commissione pari opportunità del Comune di Capannori.

La medicina è una scienza che ha fondato tutto il proprio lavoro sull’uomo, relegando la donna solo a patologie e casi specifici, come quelli legati alla riproduzione. Dagli ultimi anni del ventesimo secolo è iniziato un nuovo approccio, volto a capire come le differenze di genere agiscano sullo stato di salute, sull’insorgenza e il decorso di malattie e la reazione ai farmaci. È questa la “medicina di genere”, su cui si auspica che sia orientato anche in Italia il futuro sanitario.

Giovedì 30 novembre ad Athena incontro con il padre comboniano Antonio Furioli

Giovedì 30 novembre ad Athena incontro con il padre comboniano Antonio Furioli

Nell’ambito della rassegna  “Alla scoperta dell’Africa. Tra storia e attualità” promossa dall’Istituto storico lucchese sezione Auser Sesto in collaborazione con il Comune di Capannori, giovedì 30 novembre alle ore 21 al museo Athena in via Carlo Piaggia a Capannori si svolgerà l’incontro “Aspetti storici-sociali nell’Etiopia del Novecento” con il padre comboniano Antonio Furioli.

Antonio Furioli è stato per quasi 20 anni missionario in Eritrea, Etiopia e Malawi, occupandosi in modo particolare di formazione di seminaristi. È autore di numerosi libri.

Al museo Athena fino al 16 dicembre prosegue inoltre la mostra “Etiopia sulle orme di Carlo Piaggia”. Nello spazio espositivo ci sono gli scatti di Laura Gori, Marco Puccinelli e quelli provenienti dell’archivio della famiglia di Marco Frilli. L’esposizione, che vede anche la collaborazione di Lucca Undergound Festival, è inserita nel “Circuito Off” dell’associazione “We Love Ph”, nato in parallelo al Photolux Festival. È visitabile a ingresso libero dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12 e il martedì e il giovedì anche dalle 14.30 alle 17.30.

Sabato 2 dicembre a Verciano inizia ‘Pregustando il Natale – Arte, sapore & Co’. Mercatino artigianale e gastronomia

Sabato 2 dicembre a Verciano inizia ‘Pregustando il Natale – Arte, sapore & Co’. Mercatino artigianale e gastronomia

Aprirà i battenti sabato 2 dicembre alle ore 14 nel centro di Verciano la  manifestazione ‘PreGustando il Natale – Arte, Sapore & Co.’  promossa dal Comitato Crescita Sociale di Verciano in collaborazione con il Comune. In programma anche domenica 3, venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 dicembre, questa ormai affermata iniziativa natalizia proporrà numerosi eventi e un ricco mercatino natalizio. Nei giorni venerdì 1 e giovedì 7 dicembre inoltre  alle ore 21  si terrà una serata di cinema ad ingresso libero alla chiesa monumentale di Santo Stefano con proiezioni adatte ad adulti e bambini.Le casette di legno allestite nel centro del paese per due fine settimana ospiteranno espositori di vario genere e i loro prodotti artigianali tra cui oggetti per la casa, sculture di legno e ceramica dipinte a mano, quadri con fiori pressati, palle in vetro soffiato, ma anche candele e presepi. Tra gli eventi in programma nel giorno di apertura, con inizio alle 16.30, le esibizioni del concorso dei cori delle scuole ‘La Campana d’oro” e alle 17 lo spettacolo di magia ”Il Magico Mondo di Paolo Venturini”. Alle 17.30 si svolgerà il collegamento in diretta con Babbo Natale da Rovaniemi (Lapponia) e alle 21.30 la tombola nella chiesa di Santo Stefano organizzata dal circolo Anspi di Verciano.
Domenica 3 dicembre gli stand resteranno aperti dalle 10 alle 20. Alle 10 in programma la sfilata ‘Vespa Club Lucca’. Tra le iniziative oltre agli stand gastronomici con prodotti della tradizione (apertura ore 12), l’inizio della Festa Bavarese (12.30) con salsiccia arrostita, wurstel, birra e strudel e alle 15 lo spettacolo di magia ”Il Magico Mondo di Paolo Venturini”. Alle 15.30 è previsto l’arrivo di Babbo Natale e l’apertura del villaggio di Santa Claus a Verciano. Babbo Natale riceverà le lettere dei bambini e apporrà il suo timbro. Sarà anche disponibile la cartolina con annullo delle Poste della Lapponia.  Inoltre alle 17 è in programma l’esibizione  della Corale di Verciano nella chiesa di Santo Stefano.
Tanti gli eventi previsti anche per venerdì 8 dicembre: (apertura stand ore 10-20 e apertura stand gastronomici ore 12) tra cui alle 12.30 la  Festa Bavarese, alle 15 lo spettacolo di magia ”Il Magico Mondo di Paolo Venturini e alle 15.30 Babbo Natale riceve le lettere dei bambini e appone il suo timbro ed inoltre ancora disponibili le cartoline con annullo filatelico della Lapponia. Sabato 9 dicembre gli stand apriranno alle ore 14. Alle 16.30 si terrà l’esibizione del concorso cori delle scuole ‘La Campana d’oro” con la partecipazione di Babbo Natale che dopo la premiazione riceverà i bambini nel suo villaggio. Alle 17 tornerà lo spettacolo di magia ”Il Magico Mondo di Paolo Venturini” e alle 21.30 si terrà la tombola nella chiesa di Santo Stefano organizzata dal circolo Anspi di Verciano.
Domenica 10 dicembre gli stand apriranno alle 10 quando sono previsti anche il raduno e la sfilata ‘Lambretta Club Lucca’ e resteranno aperti fino alle 20. Alle 12 ci sarà la possibilità di assaggiare prodotti della tradizione agli stand gastronomici e a partire dalle 12.30 partecipare alla Festa Bavarese. Nel pomeriggio alle 15 si replica “Il Magico mondo di Paolo Venturini” e alle 15.30  Babbo Natale riceverà le lettere dei bambini e apporrà il suo timbro ed inoltre. Saranno ancora disponibili le cartoline con annullo delle Poste della Lapponia. Alle ore 17 è prevista l’esibizione della Banda di Calci.
Per informazioni www.verciano.it.

Simone Carmassi vince la seconda edizione del concorso gastronomico nazionale “Il piatto Forte”

Simone Carmassi vince la seconda edizione del concorso gastronomico nazionale “Il piatto Forte”

E’ Simone Carmassi il vincitore della seconda edizione di “Il piatto Forte”, concorso gastronomico nazionale per under 35 promosso dall’associazione Donatori di sangue Vallisneri in collaborazione con Comune di Capannori, Provincia di Lucca, Fondazione Banca Del Monte di Lucca, Fondazione Palazzo Boccella, Scuola Made, Cir Food e il progetto “Gustare locale” dell’associazione Di Testa Mia in collaborazione con Coldiretti.

Nella finalissima andata in scena sabato 25 novembre a Palazzo Boccella a San Gennaro, il provetto cuoco ha avuto la meglio sugli altri due sfidanti, Gianmarco Stefani e Marco Balleri, rispettivamente classificatisi al secondo e al terzo posto, preparando un coscio di maialino da latte in agrodolce con insalatina di cavolo. Simone Carmassi, 29 anni di Capannori, è un ingegnere edile con una dichiarata grande passione per la cucina. È stato proprio questo suo diletto che gli ha fatto conquistare il primo posto.

“Fa estremamente piacere che un’idea nata dai giovani si sia sviluppata diventando un progetto vincente – commenta l’assessore alle politiche giovanili, Lia Miccichè -. E’ molto rilevante che ‘Il piatto Forte’ sia stato in grado di coinvolgere ragazzi, che hanno espresso la loro creatività ai fornelli, e produttori locali, con cui è stato rafforzato il legame con il territorio. È stata creata una rete per la promozione del mangiare sano valorizzando le tipicità a chilometri zero; un fine, questo, su cui l’amministrazione comunale sta lavorando da tempo mettendo in campo varie iniziative. Faccio i miei complimenti all’associazione Donatori di Sangue Vallisneri che è riuscita a coinvolgere tanti soggetti, e a tutti i provetti cuochi, che in ogni serata hanno reso arduo il compito della giuria, dato che hanno preparato piatti sempre all’altezza della situazione. Ringrazio infine tutti coloro che hanno sostenuto il concorso ed ospitato le serate”.

Fra i presenti durante la serata a Palazzo Boccella c’erano il sindaco Luca Menesini, l’assessore alle politiche giovanili Lia Miccichè, il presidente dell’associazione Donatori di Sangue Vallisneri, Davide Del Carlo e il presidente della Fondazione Palazzo Boccella, Romano Citti.

Il pubblico presente in sala ha fatto parte della cosiddetta “giuria popolare” mentre quella tecnica era composta da Valeriano Petrini e Claudio Serra, gastronomi e sommelier Ais (Associazione Italiana Sommelier) e rappresentantu di Macelleria Il Castello e Azienda agricola Guido Favilla.

Pin It on Pinterest

UA-103191071-1