Dal 2 giugno al 2 luglio Jazz Festival a Villa Reale

Dal 2 giugno al 2 luglio Jazz Festival a Villa Reale

Dal 2 giugno al 2 luglio, un intero mese di spettacolo, musica e teatro in una delle più belle e conosciute ville delle colline lucchesi: Villa Reale di Marlia.

Per info e prenotazioni vedi il sito ufficiale: www.parcovillareale.it

VILLA REALE FESTIVAL nasce dalla creativa collaborazione tra lo staff direzionale di Villa Reale e quello di Ecoeventi, con l’intento di creare sul territorio (Lucca e Capannori) un evento unico nel suo genere che unisca l’eleganza e la tradizione storica della location al fascino della cultura e delle Arti di qualità. Il tutto completato dalla spettacolare scenografia delle notti di luna piena e di stelle e del Teatro dell’Acqua, luogo dove si svolgeranno gli eventi all’interno del Parco. La rassegna è sostenuta dal Comune di Capannori e punta a diventare un appuntamento annuale per regalare estati magiche alla presenza di grandi artisti.

La manifestazione prende il via con dieci serate, dal 2 all’ 11 giugno, interamente dedicate alla musica Jazz che danno vita a un evento nell’evento chiamato “Jazz in villa”. Dieci concerti all’insegna di grandi nomi e sonorità e sfumature jazz che attraversano vari generi musicali come il Modern jazz, la Bossa Nova, il Funky, il Black/Soul, il Latin jazz, il Manouche. Tra i big che si esibiranno: Tom Kirkpatrick, considerato tra i più importanti musicisti jazz al mondo, il grande trombettista Flavio Boltro, il chitarrista e compositore Max Amazio e Michela Lombardi, già vincitrice del Premio Ciampi e Greta Mirall.

La rassegna prosegue poi con tre week-end a tema:

“Un tuffo nel passato’ (16-17-18 giugno)
Un weekend all’insegna del nostro grande passato musicale: dalla musica swing, alla serata dedicata agli anni ‘60 fino al grande tributo ai Beatles.

“Tra musica e teatro”  (23-24-25 giugno)
Tre serate di contaminazione che si inaugurano con una produzione del Teatro del Carretto e Associazione La Credenza “Blake Eternal life show” dedicato al grande poeta maledetto e che proseguono con il teatro comico dei Mercanti di Monologhi e la musica-spettacolo di Tony Cercola.

“L’arte della meraviglia” (30 giugno, 1 e 2 luglio)
Gran finale con l’Arte che non ti aspetti: performance di fuoco, luci, acqua e incanti di ogni tipo. Ad esibirsi il duo Briseart e la Compagnia di Teatro Lunatico.

Per info e prenotazioni vedi il sito ufficiale: www.parcovillareale.it

Giovedì 4 maggio Aperitivo delle idee a Palazzo Ducale

Giovedì 4 maggio Aperitivo delle idee a Palazzo Ducale

E’ il primo appuntamento della nuova iniziativa ‘Aperitivi delle Idee’ varata dal Comune di Capannori in collaborazione con la Scuola IMT Alti Studi Lucca grazie al sostegno della Fondazione Banca del Monte di Lucca per favorire la nascita di nuove idee imprenditoriali attraverso l’incontro tra imprenditori locali di successo e studenti universitari e della scuola secondaria di secondo grado del territorio.
L’obiettivo è creare un contatto diretto tra le eccellenze del mondo
imprenditoriale del territorio e i giovani che aspirano a farne parte utilizzando una modalità informale come quella dell’aperitivo, un momento di socializzazione oggi molto diffuso tra le nuove generazioni.

A moderare l’incontro sarà Marco Paggi, professore di Scienza delle Costruzioni e delegato alla Ricerca, Scuola IMT Alti Studi Lucca.

Protagonisti dell’incontro saranno Giovanni Polidori (Investment Board, A11 Venture) e Nico Cerri (Lucca In-Tec, soggetto gestore del Polo Tecnologico Lucchese
e della parte incubazione del Polo Tecnologico di Capannori).

A causa di improrogabili impegni di lavoro, Luigi Lazzareschi non sarà presente.

INGRESSO GRATUITO

Al via l’apertura serale del polo culturale Artémisia: tutti i martedì sarà aperto fino alle 23.30

Al via l’apertura serale del polo culturale Artémisia: tutti i martedì sarà aperto fino alle 23.30

Tutti i martedì sera il polo culturale Artèmisia di Tassignano sarà aperto e potranno quindi essere utilizzate le aule dai giovani studenti e dai lavoratori autonomi che hanno bisogno di spazi pubblici idonei alla concentrazione per studiare, lavorare, leggere.
Questa è un’importante novità indotta dall’amministrazione Menesini che prende il via a maggio – prima apertura stasera (martedì 2) – e che durerà in questa fase sperimentale fino a fine luglio. In estate, quindi, sarà fatta una prima valutazione dell’iniziativa e poi saranno prese decisioni conseguenti per un’eventuale potenziamento delle aperture. L’operazione è stata resa possibile grazie alla collaborazione del Centro Culturale di Tassignano con il Comune. Sono infatti i volontari del Centro Culturale di Tassignano coloro che terranno la struttura aperta e ne controlleranno il corretto utilizzo.
“Ci tenevo tantissimo a realizzare l’apertura serale di Artèmisia perché la richiesta mi è arrivata dai ragazzi stessi – racconta il sindaco Luca Menesini –. Yuri Mattei, giovane studente di Capannori, qualche settimana fa mi ha fatto presente la necessità dei ragazzi di avere uno spazio anche la sera e si è fatto promotore di una raccolta firme fra gli studenti che ne hanno condiviso la richiesta. A quel punto, felice, non ho esitato e in un secondo ho deciso che Artèmisia sarebbe stato uno spazio aperto anche di sera. Oggi inizia questa nuova fase, che mi auguro funzioni, e che quindi dopo la sperimentazione si possa ampliare anche ad altri giorni alla settimana, senza che questo intacchi minimamente il ruolo di spazio per le iniziative della comunità che già svolge la sala Pardi. Stiamo realizzando un polo sempre più funzionale e per tutti, come i nostri ragazzi meritano. Ringrazio di cuore il Centro Culturale di Tassignano che ci permette questa bella operazione”.
Fino al luglio, quindi, l’apertura serale di Artèmisia sarà ogni martedì sera, fino alle 23.30.
Il bar della struttura, che già organizza numerosi eventi come aperitivi in musica, affiancherà l’apertura della sede con la propria apertura, in modo che per i ragazzi ci sia sempre un luogo ricreativo, di dialogo e di chiacchiere fra coetanei, indispensabile per favorire la socializzazione.
Il polo culturale Artèmisia aperto di sera, quindi, rappresenta un’occasione anche per tutta la comunità di Tassignano.

Pin It on Pinterest

UA-103191071-1